Cosa si inventa il ministro Gualtieri per scroccare un caffè

Condividi!

“Scommessa vinta”. Roberto Gualtieri esulta pure e pubblica la foto con il suo barista di fiducia su Facebook. “Il governo continua a lavorare per la ripresa dell’economia e per sostenere i lavoratori e le imprese – scrive il ministro dell’Economia del Pd -. Perché la vera scommessa che dobbiamo vincere è quella di uscire da questa crisi tutti insieme”. Il titolare del bar davanti alla sede del Mef a Roma poco prima dell’approvazione del Decreto Rilancio aveva chiesto notizie sulle misure che il governo stava predisponendo per fronteggiare la crisi economica. Durante quell’incontro i due avevano fatto una scommessa: “Se riceverò effettivamente quello che lei dice, ministro, le offrirò il caffè!”, racconta Gualtieri nel suo post.

“Tra il ristoro a fondo perduto, la cancellazione del saldo-acconto dell’Irap di giugno, la detrazione sull’affitto, il taglio degli oneri di sistema delle bollette, il rinnovo dell’indennità per i lavoratori autonomi e della Cig, ne venne fuori un conteggio con una quantificazione dell’aiuto complessivo tutt’altro che trascurabile”, spiega il ministro. “Adesso che tutti quegli aiuti sono arrivati, il signor Valerio ci teneva ad onorare la scommessa ed è con vero piacere che sono qui a bere un ottimo caffè con lui”, Suggeriamo un’altra scommessa: perché Gualtieri non si gioca qualcosa anche con le miglaia di cassintegrati che aspettano ancora i loro stipendi? A giudicare dalle decine di commenti tra l’amareggiato e l’adirato ricevuti dal suo post, non gli conviene.




Lascia un commento