Coronavirus, Governo irresponsabile: boom di nuovi contagi ‘grazie’ a migranti

Condividi!

Casualmente, a ridosso della proroga dello stato di emergenza fino al 31 dicembre, i nuovi casi di contagi salgono a +276, contro il +229 di ieri e il +193 di mercoledì. Metà dei casi sono in Lombardia, che passano da 119 a 135 nuovi positivi.

Calca l’incidenza della Lombardia sul totale, mano a mano che i casi diventano sempre più di importazione. Che è poi il piano del governo per avere una scusa atta a prolungare l’emergenza.

E così il totale delle persone colpite da Covid-19 da inizio pandemia in Italia arriva a 242.639. Risultano invece stabili i decessi, che oggi sono esattamente come ieri: 12.

Nel frattempo calano i ricoveri con 27 posti in meno (844 totali) e 4 in meno in terapia intensiva (65 in tutto), mentre le persone in isolamento domiciliare sono 12.519. I tamponi nella giornata di oggi hanno registrato un calo: passando da 52.552 a 47.953.

Il contagio sale per sbarchi e immigrati allegramente in giro infetti. Ora non è un problema, lo sarà in autunno quando il bacino di infetti rimasti nonostante l’estate farà ripartire il contagio in un clima e socialità differenti.




Un pensiero su “Coronavirus, Governo irresponsabile: boom di nuovi contagi ‘grazie’ a migranti”

Lascia un commento