Toninelli perde il controllo: “Salvini e Meloni all’ergastolo” – VIDEO

Condividi!

Danilo Toninelli, re indiscusso delle gaffe, ora è completamente fuori controllo. Non bastava aver accusato Matteo Salvini, ora fuori anche dal governo, di aver impedito la revoca delle concessioni del nuovo ponte di Genova ad Autostrade. Adesso il grillino ci ricasca. Anzi, torna ad insultarlo in modo osceno, dopo gli insulti altrettanto osceni della vigilia.

Ponte Genova ai Benetton grazie al M5s: la lettera riservata di Toninelli

“Se in Italia ci fosse una pena per le ca***te, le fake news, Meloni e Salvini prenderebbero l’ergastolo multiplo – delira sul suo profilo Facebook con tanto di video -. Oggi Salvini ha detto che non è sua la responsabilità della mancata revoca ai Benetton: ma dove stava Salvini quando era al Governo? Abbiamo fatto riunioni su riunioni per decidere, a Conte doveva essere dato l’indirizzo politico e Salvini non partecipava perché se la faceva sotto”.

Diciamo che è vero. Salvini era l’ostacolo alla revoca delle concessioni ai Benetton. Ok. Ora è un anno che siete al governo con il Pd, avevate tutto il tempo per farlo: la verità è che siete voi stessi il vero ostacolo. Perché siete dei chiacchieroni.

Pur di restare sulle poltrone vendereste il culo di vostra madre.

Come è del resto evidente per chi nel giro di una settimana riesce a governare prima con la Lega e poi col Pd.




3 pensieri su “Toninelli perde il controllo: “Salvini e Meloni all’ergastolo” – VIDEO”

  1. Toninelli: uno che è stato accantonato anche da quei campioni di inettitudine che sono il M5S! L’apice del suo successo è stato lo studio commissionato per dire che la linea TAV Torino-Lione non si doveva fare.
    E’ un fenomeno da studiare.

  2. Chi avrà messo il tritolo per far esplodere il ponte Morandi la prima volta? Domanda scomoda, era messo male ma c’è da chiedersi se gli hanno dato una mano, col bagliore dei lampi far coincidere il fragore della detonazione con quello del tuono è uno scherzo da ragazzi. Me lo ricorderò sempre quel tuono così… innaturale, non lo dimenticherò mai!

Lascia un commento