Salvini risponde a Lamorgese: “Altri soldi a immigrati e scoppierà rabbia sociale”

Condividi!

Lamorgese ha paura: “italiani alla fame, in autunno rischio violenze”

Pronta la replica di Matteo Salvini: “Il ministro Lamorgese ha parlato di rabbia sociale che può esplodere a settembre? Mi auguro di no, certo se il governo non manterrà le promesse sulla cassa integrazione, i soldi ai lavoratori autonomi e i prestiti della banche… basta fare un giro per Roma per rendersi conto che ci sono problemi”, ha detto il predecessore della Lamorgese mentre manifestava in piazza Colonna, insieme ai parlamentari liguri della Lega.

“Anziché pagare la cassa integrazione, il governo è ossessionato dai decreti Sicurezza: la priorità di Conte, 5 Stelle e Pd non è dare soldi a famiglie e imprese, ma girarli alle coop che accolgono i clandestini“, è l’accusa di Salvini. “Il governo – sottolinea – non ha fretta di aiutare imprese, artigiani e liberi professionisti che rischiano di fallire: accelera per cancellare le multe a chi trasporta clandestini nel nostro Paese. Questo governo mette in pericolo l’Italia”.

Gli avvenimenti degli ultimi giorni ci convincono sempre di più che l’unica soluzione è accelerare il collasso del sistema. In ogni modo. Lo Stato italiano non è riformabile, troppi parassiti succhiano la linfa vitale del popolo italiano.

E’ il tempo del Diluvio, non della riforma. La rabbia non è qualcosa da temere, ma qualcosa in cui sperare. L’indifferenza ci porterà, invece, all’estinzione.




6 pensieri su “Salvini risponde a Lamorgese: “Altri soldi a immigrati e scoppierà rabbia sociale””

  1. In effetti ogni periodo storico giunto all’acme è SEMPRE stato emendato da eventi di riconfigurazione drastici : epidemie, o guerre, o rivoluzioni. Non certo ” riformette ” di ” personaggetti ” (come dice qualcuno).🇮🇹

  2. Si devono scannare tra di loro quando le amministrazioni pubbliche perdono o soldi o falliscono: come le ripianano le partecipate? Pensiamo alle ferrovie… non devono arrivare i soldi dall’Europa! E’ fondamentale.

  3. Mah…A mio modesto parere la rabbia degli italiani è parecchia….Ci sono 2 milioni di cassaintegrati che non vedono soldi da mesi,almeno 10/20 milioni di italiani che sopravvivono di stenti ed altrettanti a cui i risparmi stanno finendo….Speriamo che la rabbia a settembre si sfoghi nelle Urne-sempre che,con la proroga dell’emergenza sanitaria proroghino anche quelle-se no al contrario sono cazzi amari.La suddetta rabbia si sfogherà nelle strade….il che non è consigliabile.Il popolo diventa pericoloso quando ha la pancia vuota ed è incazzato….Il Ministro dia le dimissioni fino a che è in tempo…..Qualcuno provveda ad avvertirla fino a che è in tempo.

Lascia un commento