Lamorgese ha paura: “italiani alla fame, in autunno rischio violenze”

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

Lamorgese:rischi rabbia sociale autunno
Bisogna “evitare focolai di infezione”.
“Non possiamo ignorare la possibilità
di un ritorno del virus, ma proprio
per questo i nostri atteggiamenti devo-
no essere responsabili”. Così ad Agorà
la ministra dell’Interno, Lamorgese.No
agli arrivi che possono creare nuovi
focolai. “Concreto il rischio di rabbia
sociale” in autunno. “Vediamo negozi
chiusi e cittadini non riescono a prov-
vedere ai bisogni quotidiani”,aggiunge.

Poi, per le Amministrative: “Firmerò il
decreto in questi giorni per il 20 e 21
settembre, spero ci sia Election Day”.

E la sua soluzione? Sanatoria dei clandestini e moltiplicazione sbarchi. Sarà un bagno di sangue, e lo avrete voluto voi. Non c’è alternativa.




6 pensieri su “Lamorgese ha paura: “italiani alla fame, in autunno rischio violenze””

  1. in Serbia il popolo è andato a prenderli direttamente in parlamento…..Qui da noi?Nulla si muove.

I commenti sono chiusi.