“Clandestini infetti è istigazione all’odio”

Condividi!

Non possiamo convivere sullo stesso pianeta con individui che considerano la realtà “istigazione all’odio”. L’obiettivo di questa masnada urlante e intollerante è impedire qualsiasi descrizione di ciò che è reale.




3 pensieri su ““Clandestini infetti è istigazione all’odio””

  1. … eh a quanto pare stanno riscendoci a riaccendere focolai in quantità, sono giorni che passano a sirene spiegate, dentro gli omini sono tutti bardati in assetto di guerra, esattamente come quando l’epidemia era al top! Siamo morti in pochi secondo le loro stime. La razza italica non si è ancora estinta.

  2. Non c’è mica scritto “negri islamici illegali sul territorio che portano malattie”. In nessuna parte della locuzione “clandestini infetti” si accenna alla loro razza o religione.
    Ad esempio, se io riferendomi al governo dicessi “ladri bastardi” sarebbe istigazione all’odio razziale o una semplice opinione? E potrei dire solo ladri al maschile o dovrei cercare di indovinare una versione con il soggetto “essi” per non turbare femministe e travestiti? E “bastardi” è consentito oppure implica che io faccia riferimento alla loro ascendenza genetica e che quindi io sia un razzista?

Lascia un commento