Coronavirus: salgono contagi e scendono i morti, è allarme immigrati

Condividi!

Altri 15 morti in Italia per coronavirus. Le vittime dall’inizio dell’emergenza sono 34.914, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute. Ieri erano stati 30.

I nuovi casi positivi sono 193 contro i 137 registrati ieri.

Sono 13.595 le persone attualmente positive al coronavirus in Italia, 647 in meno rispetto a ieri. Sono 71 i pazienti in terapia intensiva, uno in più rispetto a 24 ore fa. In Lombardia vengono segnalati altri 71 casi, mentre sono 49 quelli registrati in Emilia Romagna.

Ormai il problema sono solo loro:

Troppi immigrati infetti, scoppiano nuovi focolai: verso lockdown locali




Un pensiero su “Coronavirus: salgono contagi e scendono i morti, è allarme immigrati”

  1. Non rispettano le regole, devono andare al lavoro stipati sui pulmini, se si ammalano lavorano uguale altrimenti non mangiano e infettano i colleghi, dormono ammassati in camerate… non li giustifico, anzi, ritengo giusto che chi dal loro sfruttamento si giova poi crepi di coronavirus, o peggio gli muoia il padre pensionato che lo campa da 30 anni. Viva il Coronavirus, viva gli immigrati che lo veicolano.

Lascia un commento