Bomba coronavirus su Roma: sfuggiti 600 bengalesi infetti con falsi certificati di ‘negatività’

Condividi!

Il governo gioca con l’estate degli italiani.

Ci sono tra i 500 e 600 positivi provenienti dal Bangladesh che girano tra Roma e l’Italia e non sono stati intercettati. Lo ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato in un’intervista a Il Messaggero “I nostri esperti hanno fatto dei calcoli, sulla base del dato ricavato dal campione dei passeggeri del volo speciale arrivato da Dacca lunedì, in cui il 13% dei passeggeri è risultato positivo. Il risultato è molto preoccupante: tenendo conto di tutti i voli compresi quelli con scalo che hanno fatto rientrare immigrati del Bangladesh in Italia, in giro per Roma e in altre regioni ci sono 500- 600 positivi che non sono stati intercettati”.

E il blocco dei voli è inutile:




Un pensiero su “Bomba coronavirus su Roma: sfuggiti 600 bengalesi infetti con falsi certificati di ‘negatività’”

Lascia un commento