Bergoglio celebra il milione di sbarchi: ‘Quello che avete fatto ai migranti l’avete fatto a me’

Condividi!

Ricordiamo che la visita a Lampedusa e successiva telefonata al cazzaro Letta furono l’inizio dell’operazione Mare Nostrum che ha portato, ad oggi, a quasi 1 milione di sbarchi.

“Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”, dice Gesù nel Vangelo di Matteo. “Tutto quello che avete fatto…’, nel bene e nel male!”, ha commentato il Papa nell’omelia della messa che ha voluto celebrare nel settimo anniversario della visita a Lampedusa.

“Questo monito risulta oggi di bruciante attualità. Dovremmo usarlo tutti come punto fondamentale del nostro esame di coscienza quotidiano. Penso alla Libia, ai campi di detenzione, agli abusi e alle violenze di cui sono vittime i migranti, ai viaggi della speranza, ai salvataggi e ai respingimenti. ‘Tutto quello che avete fatto – l’avete fatto a me’”.

Quindi quello che don Zanotti, don Librizzi e don Biancalani hanno fatto a loro l’hanno fatto a te? Ecco perché ridi.

Ci manca un vero Papa. Che fustighi il business e le perversioni, invece di assecondarle.




4 pensieri su “Bergoglio celebra il milione di sbarchi: ‘Quello che avete fatto ai migranti l’avete fatto a me’”

  1. a bergogliooooooo un sacco di preti si so inculati i negri, ma a te non l hanno fatto!…, tu e la tua masnada di finti preti l avete messo in culo ai contribuenti italiani….. ipocrita… porgi l altra chiappa…!

  2. Bella la battuta, a proposito di chiappa, caro papa il vangelo non è l’elastico delle mutande, che si allarga e si restringe a seconda del caso. Chi ha orecchi per intendere intenda, questo a frase è parola di Dio.

  3. Magari!!! Magari fosse così, prenderei il primo spacciatore clandestino che mi capita a tiro e non è nemmeno difficile farlo, e lo riempirei di insulti che neanche la Madonna saprebbe quali rispiarmarteli. Questo perché sono un non violento (ancora). Il resto a dopo. Se potesse arrivarti… .. Che soddisfazione!

Lascia un commento