Selvaggia Lucarelli deferita per avere usato il figlio minorenne come spot pubblicitario

Condividi!

La giornalista e blogger Selvaggia Lucarelli e’ stata deferita dal consiglio dell’Ordine Lombardo dei giornalisti al consiglio di disciplina territoriale. Stando a quanto apprende l’AGI, le viene contestato di avere reso possibile l’identificazione di suo figlio minorenne a mezzo stampa, violando la Carta di Treviso, in relazione alla contestazione del ragazzo, quindicenne, nei confronti di Matteo Salvini durante l’iniziativa leghista di domenica scorsa a Milano.




4 pensieri su “Selvaggia Lucarelli deferita per avere usato il figlio minorenne come spot pubblicitario”

Lascia un commento