Bolsonaro si becca il coronavirus: sta benissimo

Condividi!

Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha annunciato in diretta tv di essere risultato positivo al Covid-19. Bolsonaro con indosso la mascherina ha annunciato i risultati del tampone a un gruppo di giornalisti. “Mi sento perfettamente bene”, le parole del 65enne presidente a Cnn Brasil, Record e Tv Brasil. Come riferisce il quotidiano Folha, Bolsonaro si è sottoposto all’esame dopo aver avvertito sintomi lievi, tra tosse e febbre bassa. In una nota, il ministero delle Comunicazioni ha evidenziato che lo stato di salute del presidente è “buono”.

Non è il numero di contagiati ma il numero di morti che conta.




3 pensieri su “Bolsonaro si becca il coronavirus: sta benissimo”

  1. Purtroppo una comunicazione errata ha fatto credere ai sindacati italiani che ai dipendenti, non solamente stipendi e pensioni, ma addurittura l’immortalita gli e’ dovuta! Dajje coronavirus, falli puagne.

  2. Ripropongo questo “messaggio” perchè nell’altro caso è finito in un articolo che ha avuto qualche “problema. Scusate in anticipo per l’uso semi-personale dello spazio condiviso.

    *****************

    Approfitto dello spazio in maniera bieca per lanciare un *APPELLO* che riguarda indirettamente l’infanzia e un certo modo di intendere la rete e le comunità virtuali “sane”.

    Il sito “cartoontorrent.org” rischia di chiudere i battenti dopo circa dieci anni di onorato servizio.
    Si tratta fondamentalmente di una comunità di genitori che condividono cartoni animati in maniera totalmente gratuita e il 99% delle versioni condivise sono assolutamente legali.
    Mi piace sottolineare che, a occhio, sia una comunità di Italiani purosangue quasi tutti con prole.
    La comunità affronta attualmente due problemi principali:
    1) utenti e contenuti
    2) amministrazione

    Il problema 1) è legato alla mancanza di Ripper/Uploader.
    Senza Ripper/Uploader il sito non viene alimentato di nuovi contenuti.
    Di conseguenza, gli iscritti del sito si sono rivolti altrove non visitandolo più e non condividendo il vecchio materiale.
    Il problema 2) è legato alla mancanza di tempo del “server admin”

    Di conseguenza, servirebbe qualcuno che:
    – si faccia carico della registrazione del dominio (costi e responsabilità)
    – si faccia carico del noleggio del server (costi e responsabilità)
    – si faccia carico della manutenzione del sito (backup del database, del sito in se, etc.) (tempo)

    Lo staff attuale non è interessato a riconvertire il sito in un’altra piattaforma e quindi con il sito offline i torrent smetteranno di fatto di funzionare.

    Ci tengo a precisare che io c’entro solo come semplice utente e che se qualche anima buona fosse interessata a fornire il proprio aiuto dovrebbe anche prendersi la briga di contattare personalmente i gestori del sito.

    Scusate ancora l’occupazione indebita.

Lascia un commento