E’ allarme coronavirus via immigrati in Spagna: altra regione in lockdown

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
In Spagna la situazione si fa inquietante. Seconda area in quarantena. Dopo quella di 200mila persone in Catalogna:

ONDATA CONTAGI TRA IMMIGRATI IN SPAGNA: LOCKDOWN PER 200MILA PERSONE

E’ la volta di Lugo, nella Galizia, dove in lockdown sono finite altre 70mila persone. Il motivo è sempre lo stesso: gli immigrati.

E’ inquietante perché l’Italia sta facendo gli stessi errori e, a breve, molti di noi potrebbero avere l’estate rovinate per la follia delle frontiere aperte a bengalesi, cinesi e stagionali africani e dell’Est.

Guardate questa mappa: coronavirus lo stanno riportando immigrati, rischio lockdown estivo come in Spagna




2 pensieri su “E’ allarme coronavirus via immigrati in Spagna: altra regione in lockdown”

  1. siamo sicuri che sia una follia il tenere le frontiere aperte a bengalesi, cinesi e stagionali africani e dell’Est e non un disegno del governo per avere nuovi infetti e quindi restare al potere causa espandersi del covid?

Lascia un commento