Coronavirus, fanno sbarcare clandestini infetti e poi vogliono TSO per i cittadini: è dittatura sanitaria

Condividi!

Ci sono diversi appelli ad applicare il TSO ai presunti positivi da coronavirus per imporre la quarantena in luoghi chiusi scelti dalle autorità invece che a casa propria. Tutto questo, mentre orde di clandestini sbarcano senza controlli e positivi, e importiamo decine di migliaia di immigrati da zone dove l’epidemia sta infuriando.

“Siamo alla follia”. Francesco Passerini, sindaco di Codogno, la città lodigiana dove è esploso a febbraio il primo focolaio di coronavirus, è esterrefatto di fronte alle notizie di comportamenti contrari alle regole che hanno causato l’aumento del rischio in alcune zone d’Italia. “Dovrebbe essere considerato reato. Dopo tutto quello che è successo, se uno consapevolmente va in giro positivo, forse il Tso è l’unica soluzione”, sottolinea Passerini.

In sostanza: stiamo importando il virus da fuori, come dimostrano i casi in tutta Italia (Veneto, Roma, Bologna, Sicilia, Firenze solo per citarne alcuni) e poi vogliono imporre agli italiani il ricovero coatto.

Allora: o questo virus è un’emergenza, e allora affondi le navi ong cariche di infetti, e non fai sbarcare invece i clandestini in Italia; oppure non lo è, e allora il TSO dovete farlo voi, folli politici di governo e anche di opposizione.

La realtà è che il virus è una cosa seria, abbastanza da non fare sbarcare i clandestini o permettere il ritorno in Italia di migliaia di immigrati da Paesi come il Bangladesh ad esempio, ma pensare al TSO se non in casi eccezionali è tirannia.

Questo Stato non garantisce né la sicurezza né la salute dei propri cittadini. Ma è molto capace nel limitarne le libertà. Questo Stato non è riformabile.

Il problema è che l’opposizione è complice di questa follia. Già avere organizzato la manifestazione di oggi cedendo alle demenziali regole governative è una sorta di acquiescenza rispetto alla dittatura sanitaria: non si parla con il linguaggio del nemico.




7 pensieri su “Coronavirus, fanno sbarcare clandestini infetti e poi vogliono TSO per i cittadini: è dittatura sanitaria”

  1. Temo che l’opposizione a Trump e a Bolsonaro fatta dai giovani antifascisti, che si infettano apposta per demolire l’economia e screditare l’operato del governo, si stia rivelando l’opzione più efficace. Del resto, chi fa politica col proprio corpo attraverso un contagio cercato per propagarlo a più non posso attribuendo e poi le colpe al presunto tiranno da abbattere, anche se infame e ignobile, non denota coraggio?

    1. Marco, io oggi ero a Milano ad ascoltare il grande Nicola Franzoni.
      Segui le sue attività perchè è l’unico con le palle che dice le cose come stanno e cosa si dovrebbe fare.
      Il mese scorso come atto di protesta è andato a pisciare sulla porta della presidenza del consiglio. Poi ha fatto una manifestazione a Roma con cui ha cercato di sfondare per entrare in parlamento ed occuparlo, ma purtroppo non erano in numero sufficiente.
      Comunque mi sembra l’unico ad aver capito il problema e ad avere il coraggio e la determinazione per andare avanti.
      Guarda questo video e diffondilo:
      https://youtu.be/31PuSDolL1A?t=209

      1. Cvd!Il video é stato rimosso x incitamento all’odio!Porco cazzo pure un fottuto sito di video rompe la minkia con queste troiate!Chi cazzo ha bisogno di essere incitato quando l’esistenza dei pedocomunistileccanegri emussulmerde basta e avanza!!!

  2. Fanculo il virus, le mascherine e il frocdown!!!
    Paese di merda, più affonda più negri fanno arrivare!Poi ti fanno i cartelloni con l’infermiera mascherata che tiene in braccio lo stivalaccio che sembra una grossa larva!
    Fatevi il tso rettale!!!

  3. In Toscana per “fare a muina,” e mischiare cluster da “braccia aperte ai poveri colored” con casi sporadici eventuali e dunque non far prendere coscienza (cosi credono,)alla popolazione, della differenza e delle cause, hanno tirato fuori il testo unico enti locali che da potere di ordinanza al Sindaco. Attenzione qs e’ previsto non per semplice atto discrezionale di delega ma in caso di” emergenza sanitaria o di igiene pubblica,” Voglio vedere come si configura il concetto di emergenza per la o per le singole persone ,magari asintomatiche, che questi figuri vorrebbero strappate alle proprie abitazioni. Pronti con i ricorsi immediati e con la Resistenza. Siamo alle prove dei gulag. Volevano solo un pretesto…ma c’è un problema: anche se hanno rubato le chiavi “della macchina” sono di meno e noi siamo tanti…di più.🇮🇹

  4. Ma il Coronavirus in Italia é entrato per colpa dell’infelice accoppiata M5S-PD, che per il suo “antirazzismo” non chiuse le frontiere subito. E poi, dopo la cazzata che hanno fatto, ci hanno imposto la reclusione obbligatoria in casa per due mesi e bloccato un intera Nazione. Vi pare che dopo settembre non accadrà lo stesso?

Lascia un commento