Zemmour: è dittatura delle minoranza, stanno uccidendo democrazia

Condividi!

L’intellettuale ebreo Eric Zemmour denuncia che la democrazia sta morendo, perché la gente comune è imbavagliata da minoranze iperattive che fanno la legge. Sembra che ormai si sia fatta strada la consapevolezza che la maggioranza silenziosa debba smettere di essere silenziosa.




2 pensieri su “Zemmour: è dittatura delle minoranza, stanno uccidendo democrazia”

  1. E intanto hanno eletto altri 3 sindaci islamici. Avete notato come, nonostante il numero di subsahariani e arabi si equivalgano, numeri alti per entrambi, solo gli arabi sono abbastanza strutturati per eleggere dei candidati.
    Presto saranno in grado di puntare alla presidenza come in Sottomissione, ed avranno il sostegno dei farabutti di En marche, delle sinistre, e di ciò che resta del gollismo che per mettere sopra a tutto la grandeur, fa leva sull’africa, facendo così diventare la stessa francia, Africa.
    Questo ci dovrebbe essere di insegnamento – ma quanti insegnamenti di questo tipo sono stati impartiti dalla storia, inascoltati? – che, anche se in un dato momento storico di debolezza nazionale potrebbe sembrare ‘conveniente’ attingere alle forze giovanili di altri popoli, in prospettiva, questo processo si muterà in valanga e finiranno per soppiantare l’intera classe dirigente della nazione dopo che avranno soppiantato il popolo e preso il controllo di burocrazia e forze armate.

  2. La democrazia non é mai esistita ed hanno sempre comandato le minoranze. Il problema é che la minoranza che comanda nei paesi europei é formata da élite di pervertiti, autorazzisti e antinazionali.

Lascia un commento