‘Salvini Puzza’ è la nuova campagna d’odio della sinistra su Twitter

Condividi!

La cosiddetta sinistra tocca il fondo. E scava. Con la collaborazione dei social, sempre pronti a censurare qualunque cosa tranne le offese demenziali ai leader sovranisti. Soprattutto se sono maschi.

L’ultimo delirio della teppaglia social della sinistra:

Nel loro cervello, che è una camera d’aria, pensano che Twitter sia la realtà, e non un social praticamente ininfluente sulla via del declino ormai da anni. E si trastullano così.

Quello che è grave, al di là della ‘scioccheria’ della cosa, è che il social non intervenga. Immaginate un “Boldrini Puzza”: sessismo! Tutti cancellati e bannati.

Sono al governo, senza avere i voti, e sono terrorizzati dal leader dell’opposizione. Con questa gente non c’è terreno di confronto: o loro, o noi.




Un pensiero su “‘Salvini Puzza’ è la nuova campagna d’odio della sinistra su Twitter”

Lascia un commento