“Mamma con bambina è sessista”: la guerra degli invasati alla femminilità

Condividi!

Non dubitiamo che il 2 per cento farà tal casino tanto da rimuovere anche questo. La colpa è del 98 per cento. Della maggioranza troppo silenziosa.

E’ a questo che servono i leader come Putin: ad impedire che una minoranza detti legge alla maggioranza che non ha tempo da perdere in attivismo politico.

Da questa rivoluzione culturale si uscirà solo con un bellissimo e salutare bagno in un liquido rosso.




10 pensieri su ““Mamma con bambina è sessista”: la guerra degli invasati alla femminilità”

  1. La colpa è anche di chi considera le tonne come esseri umani potenzialmente pari agli uomini (soprattutto le tonne bianche). Un errore di fondo che pagheremo con la nostra estinzione. Se il futuro di una razza è nel ventre delle sue donne – verità sacra – non per questo si può affidare la PIANIFICAZIONE del futuro a esseri non del tutto senzienti, assolutamente privi di introspezione, incapaci di esercitare l’intelletto – se non del tutto privi di esso – e sempre avvezzi a schierarsi col potere, anche contro la loro stessa specie/razza. Lunga vita alle tonne, indispensabili per la riproduzione, ma che stiano al loro posto.

    1. Vedrai che oltre a vincere il premio come “tonna dell’anno” noi uomini prenderemo presto anche il posto della Madonna.
      Tanto sono certo che il sacchetto sia solo il preludio ad un culattone partoriente.

  2. Certo, per loro la donna bianca deve essere solo lavoratrice, sessualmente promiscua e deve emulare l’uomo in tutto e per tutto, soprattutto nei vizi come quello dell’alcol e del fumo. Permettergli di avere una condotta morigerata, sposarsi e figliare per portare avanti la nostra stirpe è “sessista”, oltre che “schiavitù” verso il maschio. Almeno che, il maschio a cui deve sottomettersi non sia un arabo-islamico o ne(g)ro…

  3. Feffifta, raffifta, hatespeak o come porco… si scrive…Mi hanno realmente sciolto i coglioni!!!!Ma un bel suicidio di massa antirazzista?Buttatevi da una scogliera gridando nero é bello il culo é birbantello e sotto l’arcobaleno godo e me lo meno!!!
    Merde da frantoio!!!!

  4. In prospettiva, se si lascia lavorare l’evoluzione per centinaia di migliaia o milioni di anni, siccome essa premia la riproduzione, a prescindere da come avvenga, il ‘sacchetto’ potrebbe diventare piacevole e sessualmente attraente.
    Detto così sa di eretico o di battuta, e lo capisco. Ma è la verità.
    A voi piacerebbe una dinosaura femmina? O una mantide religiosa femmina? Non credo proprio. Eppure i maschi della loro specie le trovano (o trovavano nel caso di estinti) ‘attraenti’.
    Questo perché in milioni di anni l’evoluzione ha premiato quei maschi che trovavano attraenti certe caratteristiche e non altre, ed ha sorvolato su altre che normalmente farebbero schifo (esempio, credo nessuna andrebbe in un cesso pubblico ad abbeverarsi, ma nel sesso il contatto con deiezioni è il pane quotidiano, mi si perdoni la scabrosità, ma bisogna capirsi altrimenti l’intera questione verrebbe degradata a boutade), ovviamente ha operato anche nelle femmine l’evoluzionismo sessuale.

Lascia un commento