Immigrato con lanciafiamme e coltelli contro passanti: abbattuto da taser

Condividi!

Ormai siamo agli immigrati che girano per le nostre città armati di lanciafiamme improvvisati e coltellacci. A caccia di italiani. E li stiamo ‘regolarizzando’.

E’ stato bloccato, a Milano, mentre girava in strada con due grossi coltelli e utilizzava una bomboletta spray come un lanciafiamme servendosi di un accendino.

VERIFICA LA NOTIZIA

I militari del nucleo Radiomobile sono intervenuti alle 22.40 di ieri in via Bovisasca, dove alcuni residenti avevano segnalato la presenza di un immigrato delirante e minaccioso.

Oltre alle due grosse lame da cucina, una delle quali seghettata, il migrante teneva lontani i carabinieri usando il lanciafiamme improvvisato. Ha anche tentato di colpirli con i coltelli. I militari hanno dovuto usare un taser per disarmarlo. Le scosse elettriche lo hanno immobilizzato, purtroppo senza causargli lesioni, come accertato dai paramedici del 118.

L’immigrato, un pregiudicato di 49 anni in evidente stato di agitazione, non ha provocato feriti. E’ stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. E’ stato trasportato in ospedale e trattenuto in osservazione in psichiatria.




7 pensieri su “Immigrato con lanciafiamme e coltelli contro passanti: abbattuto da taser”

        1. L’anno scorso mi hanno bloccato in dogana un telefono dalla Cina per due mesi, e ho dovuto pagare pizzo e riscatto, volevo dire tasse doganali.
          E se in un pacco trovano un lanciafiamme…? 😄

          Comunque, grazie per il link, è interessantissimo, soprattutto la versione agganciabile ad un drone, che consentirebbe di scaldare risorse con un attacco aereo…

Lascia un commento