Ondata di censura contro i patrioti su GoogleTube in vista elezioni

Condividi!

Si preparano alle elezioni e censurano tutti. Terra bruciata intorno a Trump.

Stefan Molyneux aveva 929.000 iscritti. Non stiamo parlando di ‘frange’, ma della maggioranza silenziosa che viene resa più silenziosa dalla censura fanatica di una cabala di sacerdoti del politicamente corretto:

BigTech e le multinazionali sono la più grande minaccia alla libertà e alla democrazia. Gli Stati devono spezzare questo oligopolio incestuoso.

Comunque. YouTube, Twitter e Facebook sono prossime alla fine. Sono ormai antiquati.




2 pensieri su “Ondata di censura contro i patrioti su GoogleTube in vista elezioni”

Lascia un commento