Coronavirus, UE riapre frontiere a Cina ma non a Usa: il cinese Di Maio vota a favore

Condividi!

Roba da matti. Fossimo in Trump bombarderemmo Bruxelles. Tanto ormai è una città di islamici e burocrati Ue. Sarebbe un grande dono all’Europa dei popoli liberi.

Ue riapre frontiere.Anche a Cina,no Usa
L’Unione Europea riapre da domani, pri-
mo luglio, le sue frontiere esterne a
15 Paesi terzi, tra cui la Cina. La
riapertura avverrà a condizione della
reciprocità tra Paesi.

Fuori dall’elenco delle riaperture, gli
Usa dove i contagi da Covid-19 conti-
nuano a salire in modo preoccupante.

Lo si apprende a Bruxelles dopo il voto
dei Paesi membri alle raccomandazione e
alla lista.L’Italia ha votato a favore.

Figuriamoci se i fantocci di Pechino non avrebbero votato per riaprire le frontiere ai cinesi che ci hanno portato il virus che è costato quasi 35mila morti.

Appello alla magistratura libera e onesta: indagate sui rapporti tra Grillo e il governo cinese. Poi, se vi avanza tempo, ricordatevi anche di Ciro, o ve lo siete scordato in nome del governo?




Lascia un commento