Caritas, prete accoglienza: “Dio ci ha mandato i neri per arricchirci”

Condividi!

Il prete che gestiva alcuni centri di accoglienza in Lombardia, arrestato il 17 giugno scorso e posto ai domiciliari, avrebbe gestito fiumi di denaro pubblico. Arricchendosi.

“Sono un imprenditore, sono nato così non lo so, sono frate, ma mi hanno detto tutti tu sei un grande imprenditore”: a telefono don Zanotti, così come emerso nelle intercettazioni pubblicate su La Verità, si vantava della sua doppia veste.

“Dio mi ha mandato quelli di colore ed assieme a quelli di colore sono arrivati i soldi”, ha dichiarato alla sua collaboratrice Anna Maria Preceruti in un’intercettazione. Dai toni e dalle parole scandite a telefono, sembra che Zanotti credesse sul serio a quello che diceva su di sé: “Dio non si dimenticherà mai perché me l’ha promesso la Madonna – ripeteva alla collaboratrice – non ti prometto di essere né povero né ricco, ma tutto quello di cui tu avrai bisogno io te lo darò”. E gli ha mandato i neri.

Che rendevano. Qualcosa come 5 milioni di euro sono arrivati solo dalla Prefettura di Bergamo, 600.000 da quella di Como, 500.000 da Lodi, poi ci sono fondi stornati anche da Milano. Soprattutto nei periodi di forte emergenza immigrazione, gli enti si rivolgevano alla sua cooperativa ed alla sua nomina di frate “buono” per gestire l’accoglienza. Dentro i centri però, le condizioni erano tutt’altro che rosee. E, stando a quanto dichiaravano alcuni stretti collaboratori del prete a telefono, si risparmiava su tutto. Persino sulla frutta da dare da mangiare agli ospiti minorenni: “Altro che 200 euro di verdura, di frutta alla settimana – grida al telefono stizzito Zanotti in un’intercettazione – in nessun albergo al mondo si spende così!”

“Lui dice che è il padre padrone, vuole sapere tutto anche quante mele mangiano i bambini a Campisico – dicono del prete due suoi soci nella cooperativa – ma ti rendi conto figa… io non posso andare a dire a un bambino se deve mangiare la mela o no?!”




2 pensieri su “Caritas, prete accoglienza: “Dio ci ha mandato i neri per arricchirci””

  1. i negri li mandano le coop e i preti che fregano agli italiani 5 miliardi di euro, si in effetti coop e vaticano si arricchiscono di 5 miliardi rubati agli italiani, ogni anno!…. abbbravo a don abbondio

Lascia un commento