Usa, così difendono la casa dai teppisti BLM – VIDEO

Condividi!




4 pensieri su “Usa, così difendono la casa dai teppisti BLM – VIDEO”

  1. E infatti vogliono togliere il porto d’armi ai civili, in tutto il mondo occidentale ci si sta uniformando alle varie satrapie sudamericane, africane o dell’oriente dove le armi legali se le sognano i cittadini. Hanno paura.

  2. Questo fatto apparentemente innocuo è in realtà molto grave per come è stato descritto dai media americani.
    La CBS è l’unica che ha un titolo diverso dal NY Times (a cui arriveremo dopo) e scrive che “una coppia ha puntato delle armi ai manfestanti”.
    Ora, a parte che questi due abitano a “Portland Place”, che è una “comunità murata” definita come strada privata e quindi in pratica si sono trovati della gente in cortile perchè gli stronzi non erano affatto su un viale pubblico, leggete un po’ la decrizione del Jew York Times.
    https://www.nytimes.com/aponline/2020/06/29/us/ap-us-racial-injustice-missouri.html
    Noterete che il luogo è la stessa Saint Louis di cui leggevamo ieri.
    Questi sono “progetti di genocidio” nei confronti dei bianchi.

  3. Più che altro, stiamo velocemente scivolando verso il concetto che se il nero commette un reato, qualsiasi reato, sottolineiamolo, il bianco non ha diritto di difendersi, non solo i propri beni, che questo è già assodato almeno dai tribunali europei, ma nemmeno la propria vita. Perché le vite dei bianchi.. non contano. Citazione da un’accademica di Cambridge di nazionalità indiana, difesa da tutto l’entourage universitario e, come potevano mancare, da media e multinazionali.

Lascia un commento