Mondragone, contagio fuori controllo: decine di contagiati tra i rom bulgari

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Coronavirus, altri 23 positivi scoperti con lo screening nella ‘zona rossa’. La situazione è fuori controllo. De Luca ha mentito.

I dati sono stati certificati dall’Unità di Crisi della Regione Campania: “Si comunica che prosegue lo screening relativo al Comune di Mondragone e zone limitrofe. Al momento sono emersi altri 23 casi, comprensivi di tutti i collegamenti ricostruiti, scaturiti dai tamponi effettuati nelle aree circostanti l’ex Cirio”.

Grande preoccupazione per la situazione sanitaria è stata espressa dal presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca: “I nuovi casi di Covid-19 in provincia di Caserta sono tra Falciano, Mondragone, Sessa Aurunca e Carinola. La situazione rischia di sfuggire di mano, chiediamo maggiori interventi sanitari, non possiamo continuare in questa direzione. Intanto ho disposto a partire da stasera una serie di sanificazioni per la nostra Provincia, pur non essendo nostra competenza. Non possiamo più aspettare”.

La presenza di immigrati a Mondragone, come in altre zone d’Italia, rischia di rovinare l’estate a milioni di italiani.




Lascia un commento