Berlusconi svende l’Italia al MES in cambio di una tv tedesca?

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
L’antitrust tedesco ha autorizzato la richiesta di Mediaset all’acquisizione di una quota d’influenza significativa in ProSiebenSat.1 senza condizioni. Lo ha reso noto lo stesso antitrust. “Non abbiamo rilievi di natura antitrust”, ha detto un portavoce dell’autorità”. Questo via libera, secondo diversi commentatori, è il prezzo di Berlusconi per lasciare votare il Mes ai suoi.

Sul tema, interessante articolo di Blondet. Mes e perché Berlusconi farà votare ai suoi automi in Parlamento sì.

ProSiebenSat.1 Media è il secondo gruppo radio televisivo europeo per numero di famiglie raggiunte, con sede in Baviera e presente in vari stati con leadership in Germania, Austria, Svizzera. . Possiede catene televisive gratuite, catene a pagamento, stazioni radio, numerosi siti internet.

Perché Berlusca adesso farà votare il MES

Il Pompetta sta scalando il gruppo tedesco dal 2019, attraverso la controllata Mediaset Espana…. Il 23 marzo 2020 Mediaset Espana ha acquistato un ulteriore 4,28% del capitale pari al 4,35% dei diritti di voto, portando la partecipazione di Mediaset al 20,1% e mostrando l’ambizione di voler partecipare alla governance dell’emittente grazie anche al 10% detenuto dal magnate ceco Daniel Kretinsky, considerato dagli analisti vicino a Pier Silvio Berlusconi in questa partita, […]

Comunque vada, il governo è finito. Non ha palesemente i voti per approvarlo senza Forza Italia, il M5s è spaccato tra poltronisti ad oltranza e senatori pronti a traslocare alla Lega. Anche stamani c’è stata l’ennesima rissa tra Zingaretti e i grillini proprio sull’approvazione del Mes.

E’ chiaro a tutti che se il Mes dovesse essere approvato con i voti decisivi di FI il governo non ci sarebbe più. E stavolta non è nemmeno possibile che imbarchino pezzi di FI per tenerlo in piedi, non basterebbero numericamente. E, comunque, questo non farebbe che accelerare l’inevitabile estinzione di questo partito personale.

Per i sovranisti è win-win.




4 pensieri su “Berlusconi svende l’Italia al MES in cambio di una tv tedesca?”

  1. Questa è una parte interessante della transazione, ma come trasmettere tutti questi contenuti senza una rete? Osservate allora con attenzione l’accordo recentemente raggiunto fra Mediaset e Vivendi dove il vecchio Silvio acquisisce circa il 10% di una certa compagnia telefonica italiana.

  2. Resterà comunque in piedi con qualche scusa demenziale tipo “i soldi della cassaintegrazione”, con i sovranisti a guardare, nel migliore dei casi, o a partecipare attivamente, nel peggiore. Occorre ripensare il termine “sovranità”: se vuol dire sovranità dello Stato italiano rispetto all’UE, è chiaramente una barzelletta utile a raggirare gli idioti che ancora si identificano con lo Stato. Se invece, come significava originariamente, è la sovranità degli individui (o dei gruppi etnici di individui) rispetto allo Stato tiranno, vassallo di UE e simili, quello è il sovranismo da perseguire.

  3. i massoni e figli di troia del gruppo bilderberg, non hanno mai invitato a berlusconi, visto che da sempre sanno che lui pensa solo ai cazzi suoi….. ecco perche’ sono 20 anni che non lo voto piu’ e detto da dei grandi figli di scrofa… e’ tutto dire!

Lascia un commento