Non bianca minaccia: “Donne bianche fortunate che non chiediamo vendetta”

Condividi!

Karen Attiah, opinionista del Washington Post, il giornale di Bezos, attacca le donne bianche: “Sono fortunate che non chiediamo vendetta”

Beh, donne bianche, sappiate che se cade l’uomo bianco, voi cadrete con lui e sarete solo merce. Prede in balia dell’orda afroislamica. Sarete le prime ad essere stuprate.

Poi ha cancellato il tweet ma ha spiegato di non essere pentita delle sue parole:




5 pensieri su “Non bianca minaccia: “Donne bianche fortunate che non chiediamo vendetta””

  1. La diversamente-pallida è disconnessa dalla realtà, dato che la maggior parte delle donne bianche è liberale e antirazzista.
    Le condizioni in cui è ridotta la parte occidentale dell’Unione è la prova…

  2. Più che diversamente pallida, è diversamente intelligente, perché proprio da uno che non è intelligente escono simili stupidaggini.
    Cosa c’entra il fatto di essere bianche o meno con il razzismo. Con la storia dell’antirazzismo verso i neri e razzismo celato verso i bianchi e la loro cultura millenaria di libertà e rispetto, ci stanno portando alla rovina.
    Se in America alcuni poliziotti sono violenti, vanno accusati per i reati che commettono e non perché bianchi, ci sono anche poliziotti neri.
    Se spara un poliziotto bianco ad un nero, per legittima difesa, ecco il razzismo, ma se fosse un poliziotto nero verso un suo simile, questo verrebbe classificato come “normale difesa accaduta, durante un controllo”.
    Tutti questi movimenti ipocriti, sono nati solo per destabilizzare i governi. Buona giornata

  3. Ma che vadano tutti in culo con sta fregnaccia del rasismo!!!Avete rotto il cazzo!Tutti in africa se volete tanto bene ai negri.
    E questa cosa bercia di vendetta, 2 manate e torna a lavorare su qualche provinciale!

  4. sALVE GENTE , ma va! tuitter è il fortino dei giornalisti de ssinistra della gggente, poi ce so i jewrnali della sinistra on line italliode tipo il spot.it il cazzonequotidiano massa di flocioni

Lascia un commento