Desirée uccisa da spacciatori africani: Roma la ricorda con scultura contro il “femminicidio”

Condividi!

Desirée Mariottini è stata stuprata e ammazzata da un gruppo di richiedenti asilo africani. Spacciatori. Bestie. In un palazzo occupato. Uno dei tanti a Roma e in altre città italiane.

E come la ricordano? Con un’opera d’arte “contro il femminicidio”, la scultura ‘La porta della bellezza’. Come se l’avesse uccisa il fidanzato. Non vogliono vedere. Sono cervelli all’ammasso. Esseri depensanti: sardine, non potevano autodefinirsi meglio.




31 pensieri su “Desirée uccisa da spacciatori africani: Roma la ricorda con scultura contro il “femminicidio””

  1. e dei maschicidi che sono piu dei femminicidi ….chi ne parla?
    i dei clandestini che fanno azioni buone ed eroiche talvolta salvando la vita degli autoctoni, chi parla?

    Come mai qui non si vede un attacco ad i veri responsabili di questa deportazione, che sono italiani, e che guadagnano una marea di soldi con il bussness degli emigrati?

    Ma cosa pensate che siano questi clandestini, se non dei poveri disgraziati, che hanno avuto la disgrazia di nascere in posti ove le classi politiche sono ancora peggio delle nostre ( Salvini compreso)?

    Questo lo chiamate giornalismo?

      1. che i clandestini siano un problema, lo sanno tutti gli italiani.
        Ma anche gli Svizzeri non vogliono immigrati e italiani, cio nonostante tanti italiani cercano di andare in Svizzera.

        Fomentare solo odio raziale, porta acqua al mulino del fronte opposto.
        Perche avra la disapprovazione delle maggioranze, anche di chi non sopporta piu tutti sti stranieri per le strade.

        Qui il VERO problema non sono i clandestini che cercano di arrivare in Italia, o gli italiani che cercano di andare in Svizzera, ma chi su questo ne fa un bussness criminale, ove girano miliardi e miliardi di euro.

        1. Il fatto che ci siano dei traditori che ci lucrano anche sopra non ci obbliga ad avere pietà o accoglienza per chi sta invadendo il nostro paese. E non si tratta di odio razziale ma di semplice istinto di conservazione. Io non voglio sterminare tutti gli africani o gli arabi. Voglio solo che stiano a casa loro. E genericamente parlare di “business” svia parecchio dai veri fomentatori di questa invasione. I burattini che ci lucrano vanno certamente eliminati ma non sono niente altro che un sintomo della vera malattia, così come i negri e gli arabi che infestano il nostro paese.

          1. non sono il sintomo, ma la causa.

            Quegli africani che arrivano in Italia, pagano migliaia di euro per il viaggio e si indebitano insieme con la famiglia.

            E’ tutto un gioco ben organizzato, in cui vanno a prendere questa gente facendo i taxi del mare con le navi ONG ( e ci sono inchieste della magistratura che lo attestano), poi li portano in strutture di accoglienza, alle quali arrivano una marea di soldi.

            Mafia Capitale, Buzzi:
            “Con immigrati si fanno molti più soldi che con la droga”

            Il problema non si puo fermare, colpendo milioni di africani, che arrivano qui, ma colpendo coloro che gestiscono il gioco.

  2. A quanto pare alcuni, quando i negri scortati dalle sardine verranno a imporgli di inginocchiarsi, lo faranno. Quelli che oggi sono chiamati ‘razzisti’ sono in realtà gli ultimi uomini liberi, coloro che non si inginocchieranno. E, dopo un periodo di grandi tribolazioni, vinceranno, avranno finalmente una Nazione libera e Bianca.

    1. se vuoi combattere la droga, non serve a nulla combattere i tossicodipendenti che fanno i furti, ma semmai devi combattere chi gestisce i traffici.
      Se metti 1 tossicodipendente in galera, ne nasceranno 1000 dall’altra parte.
      Analogo discorso per l’immigrazione, ove se ne rispedisci 10 a casa, ne arrivano 1000 dall’altra sponda.

      Se invece metti in galera chi gestisce i traffici, allora la storia finisce.

      Purtroppo questo e’ troppo difficile da capire per i sostenitori della lega… tant’e che quest’ultima nel 2002 ha fatto la piu grande regolarizzazione di immigrati della storia ( 200.000) e la ratifica del regolamento Dublino II, ed oggi nei sondaggi risulta il partito con piu consenso perche propaganda la lotta all’invasore africano.

      1. Tutti qui nei dintorni sanno che io penso che, come ho scritto già prima, i negri sono solo un sintomo di un’altra malattia: gli ebrei. E non serve rimandarne indietro dieci, bisogna rimandarli indietro tutti. Con le buone se possibile, con le cattive se necessario. Per quanto riguarda i sostenitori della lega, non mi sento di parlare a loro nome. Io sostengo un partito che purtroppo non esiste.
        Tossico non ce l’hai scritto in fronte, negro invece sì. L’operazione è molto più semplice che combattere la droga.

  3. “quest’ultima nel 2002 ha fatto la piu grande regolarizzazione di immigrati della storia ( 200.000) e la ratifica del regolamento Dublino II”: VERO. SI fa finta di dimenticarlo, ma la realtà è questa. Ciò non significa, tuttavia, che ai “poveri disgraziati” si debba lisciare la nuca. Se incontri un mostruoso puzzoenergumeno con machete intenzionato a farti a fettine e, invece di terminarlo, gli chiedi chi è il suo mandante ti ritrovi senza testa. E te lo sei meritato.

  4. Ma voi pensate veramente che 10.000 italiani inferociti contro gli africani, possono far ritornare indietro 2 milioni di africani?

    Semmai si puo impedire che arrivino altri 10 milioni nei prossimi anni…. e per impedirlo serve fare una lotta a chi gestisce i traffici delle deportazioni.

    Fare una guerra contro 2 milioni di africani che sono gia qui, non serve assolutamente a niente.
    E’ una lotta contro il vento.

    Voi non avete capito con chi avete a che fare. Vi basti pensare che sono decenni che il popolo italiano viene derubato e non riesce a ribellarsi.
    Sembrava ci fosse riuscito a giugno 2018, ma poi il vostro salvatore Salvini, ha saputo bene come restituire il gioco al sistema.

    1. Mi sa che di “leghista” puro qua non c’è quasi nessuno:continuare ad attaccarsi a quel deficiente di Salvini è futile e velleitario; poi penso che siamo un po’ più di 10000 ad essere molto incazzati. Tu apparentemente proponi di stare immobili mentre ci inculano perchè se ci muoviamo facciamo il gioco del nemico, ma evidentemente ci siamo stufati di assecondare e stiamo cercando di capire come ribellarci a questo sistema a guida demoplutogiudaica in maniera organica. In fondo, se fossimo anche solo centomila sarebbero venti a testa. Con un minimo di organizzazione non è così impossibile. Chiaro che bisogni anche pensare ad eliminare la malattia e non solo i sintomi, ma quando ho l’influenza certo non vado in giro col moccio al naso solo perchè se me lo soffiassi non mi curerebbe dalla febbre.

  5. gli aventi diritto al voto in Italia, sono 50 milioni. Di questi almeno il 30% non vota, quindi rimangono 35 milioni.

    Di questi il 30% votano Salvini, quindi sono 10,5 milioni di voti.
    La gente che vota Salvini e’ principalmente per la propaganda antimmigrazione.
    Questi 10,5 milioni di persone hanno un quoziente di intelligenza, ancora piu basso di quello di un africano, se non di una scimmia vera e propria, altrimenti non voterebbero Lega.

    Ma di questi 10,5 milioni, quelli inferociti tanto da andare a cacciare via gli africani, mettendosi contro le forze dell’ordine,
    quanti sono?

    Considerate che dall’altra parte vi sono altri 20 milioni di italiani, che non hanno nessun problema con gli africani, anzi li vedono come povere vittime che scappano dalle guerre ed affogano in mare.
    Ed insieme a questi 20 milioni vi sono le istituzioni. Cioe magistratura e forze dell’ordine.

    Ok….alle prossime elezioni se ci lasceranno ancora votare, probabilmente ritornera al governo Salvini, Meloni e Berlusconi.
    Ma questi sono addirittura peggio della sinistra, tant’e che l’ultima volta che erano al governo, oltre al regolamento di Dublino II e regolarizzazione di 200.000 clandestini, sono riusciti a fare insediare Mario Monti, ovvero qualcosa di molto peggio del PD,

    L’elettorato Lega e Meloni, sono la parte piu stupida degli italiani a cui bastano 4 chiacchiere di propaganda, per raggirarli.
    Basti vedere cosa hanno fatto con il MES, che ad approvarlo nel 2011 fu proprio il governo con la Lega e Meloni ministra.

    Quindi quando saranno al potere, anzicche fermare l’immigrazione, con qualche bel giochetto, faranno l’esatto opposto, come il loro solito.

    Guardate che Salvini, quando era al governo l’ultima volta con il M5S, ha dovuto filare dritto perche c’era il M5S
    e non parlo dei parlamentari M5S, ma dell’elettorato M5S, al quale non si fa passare facilmente la mosca da sotto al naso.

    Ma quando Salvini andra al governo con la Meloni, ne vedrete di tutte e di piu.
    E’ possibile che vadano a regolarizzare gli africani, direttamente in Africa, dicendo che in questo modo non verranno in Italia o robe di questo tipo.

    E cosi voi pensate di liberarvi dagli africani e clandestini di ogni genere e sorta?

    1. Non mi pare che votare il M5S per il Reddito di Cittadinanza e permettergli di essere primi in parlamento col 32%, sia da persone intelligenti. RdC che é stato una vera presa per i fondelli, un provvedimento inutile che non ha “abolito la povertà”, ma con cui sono stati buttati soldi pubblici. Sono in pochi quelli che percepiscono 780 euro (che sono comunque pochi rapportato al costo della vita), e c’é chi ne prende 120. O si faceva 1.000 euro per tutti gli aventi diritto, o era meglio non farlo. Poi la storia dei requisiti per averlo, uno scandalo. Oltre a disoccupati e inoccupati, non sarebbe stato meglio inserire anche giovani NEET che magari cercano occupazione e di voler uscire dalla casa dei genitori? A cui ovviamente fargli fare corsi di formazione. Si sarebbero spesi più soldi, ma la povertà si sarebbe ridotta sul serio e l’economia sarebbe circolata attraverso l’aumento dei consumi, con benefici per lo Stato con aumenti di gettito IVA.

      Comunque la ssanatoria del 2002 regolarizzò circa 700 mila clandestini, quella del 2009 circa 300 mila. Ambedue fatte dal centrodestra.

      1. il reddito di cittadinanza comunque ha messo in circolazione denaro e questo ha portato benefici per l’intera economia. Perche se il povero ha qualche soldo, potra andare dal formaio, il quale a sua volta andra dal parucchiere… e cosi via,
        fertilizzando tutto il sistema economico e sociale e creando occupazione. Perche se il fornaio vende 10 kg di pane, potra assumure una persona, se ne vende 20 kg assumera 2 persone. Se ne vende 1 kg, fallisce e diventa disoccupato pure il fornaio.

        Piu moneta circola piu l’economia cresce. Quando la moneta si ferma, diventa un problema.

        1. Ma indubbiamente, infatti dopo questi 3 mesi di quarantena per il Covid-19, senza il RdC ci sarebbero stati più situazioni di disagio. Dico solo che andava fatto meglio, farlo di 1.000 euro per tutti gli aventi diritto con l’obbligo di frequentare corsi di formazione o di svolgere lavori socialmente utili. E ripeto, tra i destinatari avrei messo giovani over30 definiti dall’ex ministro Padoa Schioppa “bamboccioni”, che non studiano e non lavorano e vivono ancora coi genitori, in modo da potergli consentire di andare a vivere per conto proprio pagandosi affitto della casa e utenze.

    1. l’elettorato Salvini….e’ l’elettorato antimmigrazione per antonomasia.

      Questo e’ il motivo per cui non sara mai risolto nessun problema con gli extracomunitari.

      Ci sara solo propaganda e con il gioco delle 3 carte, saranno portati avanti i piani geopoltici di islamizzazione europea, come gia ne ha parlato tanto tempo fa Oriana Fallaci

  6. quando in un blog giornalistico di questo tipo, anzicche andare a vedere ed investigare dove e’ la causa del problema, ovvero chi e’ che fa deportazione e bussness con gli immigrati,
    si va a vedere l’immigrato che fa il furtarello o il crimine,
    …. lo chiamate smoking?

    E’ ovvio che colpendo finti bersagli, non sara mai risolto il problema.
    L’unica cosa ottenibile in questo modo…e’ dare un mano a Salvini ad occupare poltrone.

      1. tra gli ebrei ci sono una marea di poveri disgraziati che con Salvini non centrano assolutamente nulla. Se non credi prova a fare un giro in Istraele e vedrai quanti ebrei inermi e poveracci, che ci sono

          1. se io parlo di Soros non sto parlando di tutti gli ebrei,
            esattamente come quando parlo di Berlusconi e non sto parlando di tutti i cristiani italiani.

            Per quanto potra sembrarvi incredibile, ci sono ebrei che sono persone comuni come tante altre nel mondo.
            Spesso non sono neanche praticanti, esattamente come tanti italiani che benche battezzati, se ne fregano di andare a messa.

        1. Il co-conduttore del programma radiofonico La Zanzara, é ebreo ma non é milionario, però ha la stessa visione liberalprogressista di Soros e dà del “fascista” e insulta chi non la pensa come lui.

Lascia un commento