L’africano della sinistra che vuole cancellare gli italiani: glielo permetteremo?

Condividi!

Gli accoglioni in visibilio per il leader dei clandestini, l’africano Soumahoro. Dalle sardine a Fabio Fazio, tutti ad applaudire il “sindacalista” che vuole regolarizzare tutti gli immigrati clandestini. Eliminare gli italiani definendo un nuovo concetto di cittadinanza universale, in cui chiunque passi dall’Italia sarebbe ‘cittadino italiano’.

Eliminare anche il concetto di stato nazionale, con l’abolizione dei confini e la concessione del permesso a tutti i clandestini: via anche i decreti sicurezza e le leggi che vietano l’ingresso senza permesso. Insomma, l’obiettivo è chiaro: africanizzare l’Italia.

Non è un caso che:

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel giro di poche ore Soumahoro, a cui nei giorni il Fatto Quotidiano aveva concesso un’intervista per attaccare Salvini e denunciare “le particelle di razzismo” che si sprigionano in Italia, ha subito conquistato la sinistra radical chic che “schifa” i decreti Sicurezza e vorrebbe aprire le porte del nostro Paese a tutti gli immigrati. In prima fila ci sono (ovviamente) le sardine. “Questo è l’inizio di quella grande ‘coalizione’, dialogo e speranza che auspichiamo da mesi – ha annunciato la portavoce Jasmine Cristallo – noi ci siamo con tutte le nostre forze e tutti i mezzi e le speranze possibili”. Ma è sui social network che il sindacalista ivoriano ha raccolto più fan. Tra questi anche Fabio Fazio che gli ha mandato “un abbraccio” esprimendo “solidarietà” alla sua causa. Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha raccolto l’hashtag #iostoconaboubakar “perché la vita è fondata sul lavoro degno, che ha alla base diritti e salari equi”. Per Salvini, invece, la nuova crociata dei progressisti è “un insulto a milioni di italiani, e di immigrati regolari, in difficoltà”. “La Lega – ha, poi, promesso – fermerà il delirio anti-italiano di Pd e 5 stelle, dentro e fuori il Parlamento”.

Gente come questo, in Francia e Inghilterra, sta guidando la marmaglia nera nella devastazione delle città. Per ora, perché in Italia non sono ancora abbastanza, usa ‘solo’ la violenza delle parole. Per ora.

Non c’è tempo da perdere. Con una sceneggiata ridicola si è fatto ricevere dall’abusivo che da giorni è rinchiuso a Villa Pamphili a strafogarsi di stuzzichini. Intanto, il popolo è fuori.

In Italia ci sono venticinquemila senzatetto italiani, se ne fregano tutti. Un leader dell’opposizione li raccoglierebbe e li porterebbe tutti fuori Villa Pamphili.

Dobbiamo andarli a prendere. Stanno svendendo l’Italia. Non possiamo permetterlo. Non è un nostro diritto lasciarglielo fare. E’ un nostro dovere riprenderci ciò che è nostro. Ripristinare la democrazia.

E rimandare l’eccesso di africani dove è giusto che stia: in Africa.

Ps. Ovviamente con l’africano che odia gli italiani ci sono gli estremisti rossi di PaP:

SIAMO TUTTE E TUTTI CON ABOUBAKAR! Da stamattina Aboubakar Soumahoro è incatenato a Villa Pamphili, dove si stanno…

Posted by Potere al Popolo on Tuesday, June 16, 2020

E la prezzemolina delle sardine. Che definisce gli italiani ignoranti e se la fa con i clandestini:

Il Presidente del Consiglio ha accettato di incontrare Abu.

Posted by Jasmine Cristallo on Tuesday, June 16, 2020




7 pensieri su “L’africano della sinistra che vuole cancellare gli italiani: glielo permetteremo?”

  1. “Dobbiamo andarli a prendere” ok. E chi ci va ? tu ? sai che ti arrestano ? e buttano via la chiave ? pappalardo e gli altri straccioni come lui sono andati la e li hanno denunciati tutti. Ora che fai ? quando ti denunciano, sai che fanno ? aprono un fascicolo. E il giudice rosso, una donna, vi incrimina. Poi vi manda per conto dell’ade un avviso bonario di pagamento. Se paghi, risolvi se no vai in galera. E questi, i rossi, non aspettano altro. Quante volte ho detto a voi pecoroni di armarvi ? lo state facendo ? coglioni!

    1. bravo vocelibera!dobbiamo armarci,ma dobbiamo essere in milioni per andare a scovare i bastardi dei magistrati rossi,le sardine,i politici di sinistra ed infine buttiamo giù le porte del Vaticano e mettiamoli tutti dentro al -Vaticano visto che hanno rotto le palle con l’accoglienza!li accolga tutti il Vaticano e poi li mandi al paese di Bergoglio che è bello grande

  2. L’ultima volta che sono stato in Nigeria ne ho visto uno portato via da 4 elementi con una macchina senza targa…Stava infervorando la folla.Un negro mi disse”Gli fanno le scarpe di cemento e poi lo buttano in mare dall’elicottero…”

  3. Non è invisibile, ma nemmeno invincibile.
    Con la storia dell’antirazzismo, questi sono i nuovi razzisti.
    No non si sostituisce un popolo in nome di un’ideologia criminale, nemmeno la Bibbia lo dice.
    Bergoglio, compagnia e compagni, leggete qualche passo che non vi fa male e capirete che non è con l’accoglienza spropositata a spese degli italiani, si va in paradiso, quelle sono favole. Di soros ed europeisti.

Lascia un commento