Tunisini sfasciano tutto e fuggono in massa da quarantena in hotel

Condividi!

Si moltiplicano le fughe di clandestini tunisini dalle strutture dove, in teoria, dovrebbero stare in quarantena. Non sorprende: sono in gran parte ex detenuti e criminali.

Diversi tunisini si sono allontanati dal centro Piano Torre Park Hotel ad Isnello, in provincia di Palermo.

I quattro che si trovavano nel centro in quarantena hanno abbandonato la struttura per i migranti fuggendo dalla finestra del bagno.

Le grate sono state divelte in nottata e e gli uomini dai 35 ai 22 anni hanno fatto perdere le loro tracce. Sono scattate le ricerche nella zona da parte della polizia e degli uomini della forestale.

Solo un paio di giorni fa:

Guerriglia urbana, clandestini in quarantena scappano in massa e assaltano forze dell’ordine armati di bastone

E non era la prima volta. A Siculiana le fughe dalla sedicente quarantena sono all’ordine del giorno. Insomma: una fuga di massa violenta. E il governo sta a guardare. Dove sono i droni?




Vox

Lascia un commento