Immigrato si spoglia e prende a calci poliziotti

Condividi!

Ieri a Genova, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un tunisino di 33 anni, con svariati precedenti di polizia e mai rimpatriato, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sul posto è intervenuta la volante del Commissariato Centro perché un carabiniere, libero dal servizio, era in difficoltà nel trattenere il nordafricano molesto e violento.

Gli agenti, intervenuti in soccorso del collega, hanno così messo fine alle sceneggiate del 33enne che, in evidente stato di escandescenza, si era anche spogliato nudo.

Lo straniero era privo di documenti e quindi lo hanno fatto salire sulla Volante per accompagnarlo in questura, ma il 33enne ha reagito colpendo più volte la parte divisoria del veicolo della Polizia.

In questura, il tunisino si è poi scagliato contro una poliziotta e quindi ha aggredito un’altro agente.

Ne è nata una violenta colluttazione dove a farne le spese è stato il poliziotto, colpito con forza alle mani e al costato tanto da finire al pronto soccorso per “frattura dell’ultima costola con possibile interessamento renale” ed essere ricoverato con prognosi riservata in osservazione.

E ora momento Quark:




5 pensieri su “Immigrato si spoglia e prende a calci poliziotti”

    1. No, no! Lascia fare… che proprio ieri ho telefonato in questura e chi mi ha risposto sosteneva baldanzoso che un magistrato può pubblicare nel proprio sito tutto ciò che vuole, riguardante l’anpi.
      Magari era proprio lui che hanno gonfiato! Forse avete ragione voi, esiste la divina provvidenza😂

    1. lorenzoblu ai poliziotti prudono le mani e se potessero essere liberi come quelli americani farebbero un pò di pulizia,purtroppo se torcessero un solo capello a questi puzzolenti delinquenti dalla faccia nera i magistrati rovinerebbero la vita ai poliziotti

Lascia un commento