Vive in roulotte, “col virus ho perso tutto”: chi sbarca dorme in hotel

Condividi!

Si potrebbe cacciare dagli hotel gli 85mila finti profughi che attualmente ospitiamo e che ci costano miliardi di euro:

Italiani in fila per un pasto mentre manteniamo 85mila immigrati in hotel – VIDEO

Per non parlare delle crociere quarantena che si sono inventati come ulteriore business:

Nave da crociera per migranti: “Il costo 4200 euro a testa”

A noi non entra in testa che tre bambine italiane non debbano avere una casa. Mentre poi accade questo:

Unico business aperto è l’accoglienza: manteniamo 85.229 immigrati in hotel

C’è qualcosa di profondamente sbagliato in questo tipo di società. E’ un governo che deve essere cacciato. Con ogni mezzo:

Sbarchi a raffica: traghetti li portano verso nord, sistemati in hotel e resort




4 pensieri su “Vive in roulotte, “col virus ho perso tutto”: chi sbarca dorme in hotel”

  1. La gentile imprenditrice potrebbe usufruire delle numerose forme di assistenza pubblica attualmente in vigore e di quelle che arriveranno in futuro. Ma è fondamentale avviare le pratiche con tempestività e con l’assistenza di un esperto fiscale ed uno legale. Inoltre, a maggior tutela, vi sono numerosissime istituzioni religiose pronte a fornire aiuti materiali e morali a tutti i bisognosi senza distinzione di razza, ceto e credo.

  2. Poi magari hanno pagato le tasse in Italia. È proprio vero ciò che disse un industriale :”se vuoi fare qualcosa in Italia, creare posti di lavoro…. Riceverai solo scarpate in culo

Lascia un commento