Floyd era infetto da coronavirus: morto per infarto

Condividi!

George Floyd, la nuova icona del vittimismo nero, è morta per arresto cardiaco. Ed era infetto da coronavirus. Lo rivela l’autopsia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il rapporto tossicologico afferma che Floyd aveva fentanil e metanfetamine nel suo corpo quando morì, così come i composti di cannabis e morfina.

Quindi nessun omicidio. La tecnica di arresto potrebbe, al massimo, avere aggravato la situazione

Ma intanto, i 4 poliziotti sono agli arresti. Carne da macello per la marmaglia antirazzista.




5 pensieri su “Floyd era infetto da coronavirus: morto per infarto”

  1. Interessante e didatticamente utile notare la super faccia da giudeo dell’inviato di MSNBC. (lobi delle orecchie, fronte, labbro superiore e ovviamente naso)
    Non so se avete avuto occasione di ascoltare Luttwak che è felicissimo perchè secondo lui sarà una rielezione in carrozza per l’uomo arancio ma soprattutto poi si potrà già pensare ai primi quattro anni di Ivanka (femmina e convertita alla sua parrocchia).

    1. Sì. E d’altra parte, quanto a tratti del viso caratteristici, neanche il trumpiano Luttwak scherza – basta anche solo la sua orribile bocca… e l’occhio da serpente khazaro…

    1. Dai, se il coronavirus non ammazza nemmeno un negro pieno di meth e fentanyl sicuramente positivo già dal 3 di aprile non credo che i poliziotti abbiano nulla da temere.
      In più, dati gli “ordini” di Deborah Birx (chiunque viene testato positivo e muore risulta morto per coronavirus) è evidente che il negro è morto di coronavirus quindi gli sbirri sono innocenti.

  2. In strada la mascherina non la porto più, i guanti nemmeno, solo in luoghi chiusi tipo supermercato dove mi sembra civile indossare protezioni, tra le altre cose mi pare che sia ancora obbligatorio.
    Dicevo solo che essere venuti a stretto contatto con un negro per di più infetto non è il massimo… era abbastanza grave da morire poi.
    Qui l’estate sembra non voler arrivare, non vorrei sembrare la solita paranoica ma sembra che ci sia uno stravolgimento generale assai curioso. Da noi non ci sono state variazioni di temperatura da ottobre scorso: inverno caldissimo e primavera inesistente, a cavallo delle due “stagioni” una strana epidemia. Ci vogliamo mettere dentro pure un governo che cura gli interessi di altre nazioni e di altri popoli tranne i nostri… Scusate se è poco.

Lascia un commento