Tv per bambini a schermo nero per protesta contro il ‘razzismo’

Condividi!

Non lasciate i vostri figli davanti alla tv. Non tanto per il ‘sesso’, un seno nudo non ha mai fatto male a nessuno, quanto per la propaganda che traspira ormai ovunque.

Come quella della rete televisiva per bambini Nickelodeon, prima di un cartone animato, ce è rimasta in silenzio per quasi nove minuti con schermo nero e il messaggio “non riesco a respirare”, quello che avrebbe detto George Floyd prima di morire, come gesto di supporto al movimento terroristico Black Lives Matter. Molte le proteste.

Vi vogliono fare sentire in colpa. Se ogni volta che un nero ammazza un bianco dovessimo fare quello che hanno fatto loro, l’Africa sarebbe un deserto nucleare.

Basti un esempio: qui alcuni di loro hanno fatto a pezzi una ragazzina, altro che ginocchio sul collo.




3 pensieri su “Tv per bambini a schermo nero per protesta contro il ‘razzismo’”

Lascia un commento