Trump dispiega esercito ed esce dalla Casa Bianca: con la Bibbia davanti a chiesa bruciata – FOTO

Condividi!

Trump si dichiara “un presidente per “la legge e l’ordine” e definisce “una disgrazia” le proteste per la morte di George Floyd, l’afroamericano deceduto durante l’arresto da parte di un agente di polizia a Minneapolis.

“Ho giurato che avrei fatto rispettare
le legge delle nazione ed e’ quello che
farò”, ha dichiarato Trump parlando dal
giardino della Casa Bianca e annuncian-
do la mobilitazione dell’esercito con-
tro i teppisti”.

Trump ha voluto fare una passeggiata vicino la Casa Bianca per mostrare di non aver paura e ha posato per la stampa con tutto lo staff.

“Mentre parliamo, sto dispiegando migliaia e migliaia di soldati pesantemente armati, personale militare e forze dell’ordine per fermare la rivolta, il saccheggio, il vandalismo, gli assalti e la distruzione sfrenata della proprietà”, ha detto. “Lo finiremo ora.”

Ha avvisato che potrebbe invocare l’Insurrection Act del 1807, che consente a un presidente di schierare militari all’interno degli Stati Uniti per affrontare il disordine civile, se i governatori non metteranno fine ai disordini.

Gun sales surge 80%...

Prima di parlare, Trump aveva fatto disperdere i teppisti nel parco di Lafayette vicino alla chiesa a cui gruppi di antifà avevano dato fuoco domenica notte. Quindi, Trump ha attraversato Pennsylvania Avenue per comparire davanti alle telecamere difronte alla chiesa, con in mano una Bibbia.

Simbolico.

Queste sono scene storiche.




2 pensieri su “Trump dispiega esercito ed esce dalla Casa Bianca: con la Bibbia davanti a chiesa bruciata – FOTO”

Lascia un commento