Al via Sanatoria dei clandestini: prima i permessi e poi i controlli, spacciatori festeggiano

Condividi!

Prima i permessi, solo dopo i controlli: ecco la sanatoria dei clandestini voluta dal governo abusivo e che un’opposizione imbelle non riesce a bloccare.

Da domani via libera alla possibilità di presentare le domande per sanare migliaia di clandestini, per lo più spacciatori che fingeranno, come nel 2011, di essere i badanti dei propri connazionali.




2 pensieri su “Al via Sanatoria dei clandestini: prima i permessi e poi i controlli, spacciatori festeggiano”

  1. Non dovete prendervela con gli esponenti del PD, del M5S e di Italia viva Essi, nella loro azione politica, si attengono fedelmente ai dettami costituzionali. Il problema è proprio la Costituzione repubblicana che ha messo a fondamento delle istituzioni i diritti umani. Vedi: dirittiumani.net/i-corridoi-umanitari dirittiumani.net/i-richiedenti-asilo/

Lascia un commento