Ragazza picchiata e rapinata da immigrato alla stazione di Firenze

Condividi!

Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia da un immigrato. Stava aspettando la tramvia alla fermata Santa Maria Novella di piazza Stazione, zona occupata da centinaia di immigrati culo e camicia con la sindaca Nardella, quando all’improvviso un immigrato, col volto coperto dalla mascherina, le si è parato davanti e l’ha schiaffeggiata, per poi strapparle il cellulare e scappare col bottino.

VERIFICA LA NOTIZIA

La giovane vittima, una ragazza italiana di 22 anni, si è messa a urlare ed è poi rimasta a lungo sotto choc.

Soltanto quando è rientrata a casa, spaventata e umiliata, ha trovato il coraggio di chiamare la polizia per dare l’allarme. La giovane ha descritto il suo aggressore come nordafricano.

Indaga la polizia: al vaglio degli agenti le telecamere della zona che potrebbero aver ripreso l’episodio.

Va ricordato che nei pressi della stazione, proprio lato Alamanni, stazionano ormai da mesi numerosi pusher e altri soggetti già ampiamente noti alle forze dell’ordine. Tutti africani.




5 pensieri su “Ragazza picchiata e rapinata da immigrato alla stazione di Firenze”

  1. No non ha fatto bene, perché ha scelto la vittima sbagliata. Se fosse stata la figlia o nipote di uno di quelli menzionati prima, avrebbero capito cosa vuole dire rischiare quotidianamente di essere il bersaglio casuali di persone che hanno un atteggiamento deliquenziale. Codesti signori non sono venuti qui per raccogliere i frutti nei campi ma per “seminare” paura e delinquenza. Ma ovviamente ai nostri comandanti non interessa, l’importante è che li votino per continuare ad imporsi. Quando saranno in numero superiore agli italiani, saranno loro che verseranno le tasse per pagare i loro “cari parlamentari”?

  2. Bellanova delle mie palle, questi negri dovrebbero essere nei campi a lavorare!! kZzo ci fanno in giro e assemblati.
    Dove kzzo è la polizia, mentre noi ci spacchiamo il culo per mantenere sti quattro rottoinculi.!!

  3. Sono stato aggredito anch’io e più volte un vecchietto di 60 anni, l’ultima volta non ho chiamato la polizia, ho lasciato da parte la paura di essere incriminato per legittima difesa, me la sono giocata lì per lì. Non gli è andata molto bene. Ho aspettato la denuncia. E lo aspetto per dargli il resto. No lo ho più visto.

Lascia un commento