Popolo in rivolta, da Milano a Roma un solo grido: “Libertà!” – VIDEO

Condividi!

La dittatura sanitaria utilizza una vera epidemia e una falsa emergenza per impedire al popolo di scendere in piazza e ripristinare l’ordine democratico. Dopo le grandi manifestazioni di oggi dei gilet arancioni e delle mascherine tricolori, proteste spontanee di popolo, il velo è caduto. E anche la mascherina.

L’appello va ora a Salvini e Meloni, leader dell’opposizione sovranista. Che sono anche i rappresentanti della maggioranza degli italiani: non è più tempo di selfie, dichiarazioni ed educati sit-in di protesta. Il popolo vuole andarli a prendere. Non ne può più di un governo abusivo che impone a gente libera e fiera una politica che va dalla scarcerazione dei boss mafiosi alla regolarizzazione degli spacciatori africani.

O prendete la testa della rivolta, o la rivolta travolgerà anche voi.

E ai rivoltosi: non è tempo di divisioni. Mascherine tricolori, gilet arancioni e altri: unirsi tutti. Il nemico è uno, ed è asserragliato nel Palazzo di Roma. Dietro una mascherina. Dobbiamo andarli a prendere.




3 pensieri su “Popolo in rivolta, da Milano a Roma un solo grido: “Libertà!” – VIDEO”

  1. Pare che “l’opposizione sovranista” sia definitivamente morta oggi, travolta da un populismo vero, fatto per bene e molto promettente. Salvini e Meloni hanno tentennato, brancolato nel buio e dato per scontato di avere il monopolio del malcontento: hanno sbagliato di brutto e non potranno più recuperare, hanno perso il treno. Per gli identitari è meglio lavorare in (e lavorarsi) questi nuovi movimenti nati sotto Corona-chan, il mondo è cambiato.

  2. Se il virus non è pericoloso si vede il bluff dei governi mondiali, e caduta la pericolosità percepita del virus, Conte crolla da se’. Se però il virus invece esiste, allora questi assembramenti lo rimettono in carreggiata facendo partire la seconda ondata, che metterebbe ugualmente nei guai il governo. Vedremo che succede…

Lascia un commento