Nel mirino del clan Palamara anche il leghista Borghi

Condividi!

Luca Palamara, nelle chat dell’ex pm la chiamata alle armi contro il leghista Claudio Borghi

Le chat raccontano la chiamata alle armi delle correnti contro Claudio Borghi, presidente leghista della commissione Bilancio della Camera, che ha osato brontolare per una sanzione amministrativa confermatagli dalla Cassazione. Così tra le correnti parte la raccolta di firme per aprire una pratica a tutela del collega. La “pratica a tutela” è uno strumento che il Csm ha a disposizione per prendere le parti di magistrati ingiustamente accusati. Ma le chat di Palamara raccontano come questo strumento venga usato solo per tutelare i colleghi attaccati dalla destra.




Lascia un commento