Tunisini fuggono da quarantena in resort di lusso: loro possono

Condividi!

I clandestini sono quelli giunti in paese, da Lampedusa, la scorsa settimana. Dovevano restare all’interno del resort di lusso con piscina per la quarantena anti-coronavirus. Ora sono liberi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nuova fuga di clandestini tunisini dal resort Villa Sikania di Siculiana. E’ accaduto stanotte. Non è ben chiaro come i clandestini – una ventina di tunisini – siano riusciti ad allontanarsi dalla struttura che è alle porte del paese, riversandosi di nuovo nel centro urbano. A quanto pare, i tunisini in fuga sarebbero quelli arrivati negli scorsi giorni da Lampedusa.

Già la scorsa settimana si era registrato un fatto analogo. Su tutte le furie erano andati, e di fatto lo sono ancora oggi, tanto gli amministratori quanto i cittadini. C’è un sit-in in corso da parte della cittadinanza davanti alla struttura.

Al lavoro, inutilmente, per tutta la notte, carabinieri e polizia: a loro il compito di rintracciare i tunisini che sarebbero dovuti restare all’interno della struttura per il tempo della quarantena anti-Covid.

Avranno sicuramente il passaporto sanitario per stare in Sicilia.




Un pensiero su “Tunisini fuggono da quarantena in resort di lusso: loro possono”

Lascia un commento