La truffa del Recovery Fund: soldi nostri in prestito, altro che ‘fondo perduto’

Condividi!

Sono soldi nostri che prendiamo in prestito a ‘fondo perduto’. Il problema è che il termine ‘fondo perduto’ è la truffa per come è concepito il sistema: infatti il fondo attinge dalle contribuzioni dei Paesi Ue. Visto che l’Italia è contributore netto del Bilancio Ue, ripagherà il cosiddetto prestito a fondo perduto con la contribuzione annuale. E non solo il proprio prestito, anche quello degli altri, tipo la Spagna, che invece è contributore negativo.




Lascia un commento