Stuprata da clandestino: “Prima mi ha sputato in faccia” – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

«Mi ha spinto a terra, mi ha sputato in faccia. Gridava offese in arabo. Continuo a rivedere quella scena. Adesso mi sento gli occhi di tutti addosso. Questo è un incubo che non finirà mai».

Parlava così una delle tante vittime degli immigrati arrivati coi barconi:

Dopo avere ascoltato questo drammatico resoconto di una terribile violenza, ricordate anche chi ha offeso la ragazzina:

Team Boldrini difende anche lo stupratore di Padova: “Non c’è stata effrazione”

E ora li vogliono regolarizzare tutti.




2 pensieri su “Stuprata da clandestino: “Prima mi ha sputato in faccia” – VIDEO”

  1. Visto che le manifestazioni pubbliche del dissanso sono vietate, ai politici basta pilotare i sondaggi (così come pilotano il conteggio di malati morti e moribondi di coronavirus) per governare in eterno. Santa recessione aiutaci tu.

Lascia un commento