OpenArms.Preti rossi rosicano, Biancalani e Zanotelli: “Salvini va processato”

Condividi!

La posizione del missionario Alex Zanotelli: “Resto sbigottito – dice all’Adnkronos – e l’unica parola che mi viene in mente è che i renziani si vergognino”. Padre Zanotelli conosce da vicino sia il caso della nave Gregoretti che quello in questione della Open Arms: “So bene quello che è avvenuto e le sofferenze patite dai 150 migranti bloccati sulla nave”.

“I magistrati – osserva padre Zanotelli – hanno guardato bene dentro alla cosa. Io mi sono sempre augurato che Salvini andasse a processo e sarebbe la cosa più naturale che lui, da uomo di Stato, ora affrontasse il processo”.

“Sapevo che tra i Cinque stelle c’è una fronda che ha sempre difeso Salvini ma ora che sia Italia Viva a farlo mi lascia shoccato. Lo dicano i renziani se vogliono un governo Salvini. E grave che siano i renziani a salvare Salvini. E’ possibile che abbiano cercato tutte le scuse per mettere i pali tra le ruote? Ma cosa vogliono fare? Rimango esterrefatto”. In realtà i voti dei renziani sono stati ininfluenti.

L’afrolover Biancalani: “Sono deluso perché è mancato il coraggio di mettersi finalmente alle spalle una stagione di politiche dai tratti razzisti e sono deluso dai renziani per il venire meno del senso di giustizia”, dice all’Adnkronos don Massimo Biancalani, l’imam di Vicofaro.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Non capisco il motivo per cui un ministro che si è preso la responsabilità di compiere un gesto di quel tipo nei confronti di immigrati sfuggiti ad ogni tipo di violenza e tortura, non debba ora prendersi le proprie responsabilità davanti a un giudice. Io sono basito e anche dispiaciuto che i renziani, astenendosi, non abbiano sentito venire meno il senso della giustizia”.

“Spero che nel secondo passaggio si abbia il coraggio per inaugurare una stagione libera da politiche razziste. Al momento c’è ancora tanta incertezza e poco coraggio”, osserva don Biancalani. Il parroco dei migranti guarda con delusione al quadro politico che “in questi ultimi anni non ha avuto quel senso di responsabilità nella gestione di questo fenomeno drammatico che coinvolge persone che hanno sofferto, scappate da guerre, torture, uccisioni. Una situazione che dovrebbe essere governata da paese civile e così non è”.

Un Paese civile ti avrebbe già ingabbiato insieme agli spacciatori che hai ospitato in questi anni.




2 pensieri su “OpenArms.Preti rossi rosicano, Biancalani e Zanotelli: “Salvini va processato””

Lascia un commento