Coronavirus: aumentano contagi e diminuiscono i morti, numeri strampalati

Condividi!

Sono 78 i morti in Italia per Coronavirus nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 92: 32.955 il totale dei decessi. Ma continua a calare il numero dei contagiati, ieri grazie al calo dei tamponi. Oggi pare i tamponi siano tornati nella norma.

I ricoverati con sintomi sono 218 in meno rispetto a ieri, per un totale di 7.917. Altre 20 persone nelle ultime 24 ore sono uscite dai reparti di terapia intensiva, dove si trovano ancora 521 pazienti, mentre sono 44.504 (-2.070) le persone in isolamento domiciliare.

I casi totali sono 230.555 (+397), ieri erano stati +300.

I numeri degli ultimi giorni, sia morti che nuovi contagiati sono molto strani. Sia per oscillazioni del tutto improponibili che per numeri assoluti. Sembra che le regioni facciano a gara a mischiare le carte prima del 3 giugno.

Ma è possibile che il governo decida comunque di ritardare l’apertura dei confini regionali, che il 3 giugno dovrebbe riguardare tutta Italia, a parte Lombardia e Piemonte (e forse anche l’Emilia-Romagna): in queste regioni potrebbe essere necessario attendere una settimana in più, al massimo due, prima di concedere gli spostamenti liberi. Mentre per le altre non dovrebbero esserci problemi alla luce degli ultimi dati: oggi ben dodici regioni hanno fatto registrare tra 0 e 3 contagi.




Un pensiero su “Coronavirus: aumentano contagi e diminuiscono i morti, numeri strampalati”

Lascia un commento