Blitz antidroga: 9 spacciatori su 10 con il reddito di cittadinanza

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Arriva a una settimana dall’operazione condotta dalla Guardia di Finanza che ha portato alla scoperta di come ben 101 affiliati alle maggiori cosche della ‘ndrangheta avessero fino a quel momento beneficiato di sussidi dallo Stato per circa 516mila euro.

Questa mattina, per traffico di sostanze stupefacenti, i militari delle fiamme gialle di Aosta hanno eseguito 10 misure di custodia cautelare, cinque in carcere e cinque ai domiciliari. E tutti percepivano l’assegno mensile erogato dall’Inps con il quale arrotondavano i proventi dello spaccio di eroina e cocaina: un giro d’affari che fruttava fino a 70 mila euro al mese.

Le indagini sono iniziate lo scorso gennaio e hanno portato alla scoperta di una rete di spacciatori di eroina e cocaina.

L’eroina spacciata dalla rete di percettori del reddito di cittadinanza era la “black tar”, una tipologia di «bassa qualità» scelta per il suo «basso costo».




Lascia un commento