Emis Killa: la donna mi piace femminile, insorgono le lesbiche

Condividi!

Oggi Emis Killa, che nonostante il nome è italiano purosangue, ha detto una cazzata e una cosa giusta. Ovviamente, l’hanno attaccato per la cosa giusta:

Ma diciamolo in termini più prosaici: avete rotto il cazzo. Se la femminile Bellanova è dovuta andarselo a cercare in Marocco, un motivo ci sarà.




5 pensieri su “Emis Killa: la donna mi piace femminile, insorgono le lesbiche”

  1. Ma saranno cazzi suoi come gli piacciono le donne?A me piacciono le dark maggiorate, sono un fan di minigonna, calze a rete e stivali!
    E saranno cazzi miei, no?Ora non sei più libero di avere preferenze?Ma vaffanculo!!!

  2. a me le donne piacciono fighe!, ho amiche bruttine…. mi dispiace per loro, ci parlo ci converso, ma amen! , mi dispiace ma li dentro di deve entrare il mio compare e se lui dice no, non posso vìcerto usargli violenza! o no? razziste, le lesbiche sono cessi intrombabili o bellezze andate.. ma molto andate!

    1. Dipende cosa intende per femminile: una donna ben curata, truccata, profumata, con le unghia delle mani e dei piedi laccate, é un piacere per la vista e l’olfatto, ma é femminile solo al 50% se é viziosa (fumo e alcool) e promiscua. A quelli come Emis Killa e altri che suonano l’antimusica afro piace proprio quel modello.

Lascia un commento