Triplo sbarco: clandestini arrivano tra i bagnanti in spiaggia – VIDEO

Condividi!

Coste italiane prese d’assalto dai clandestini, non dai turisti. Mentre il governo di scellerati misura le distanze tra i bagnanti, orde di immigrati continuano a sbarcare senza alcun controllo: Lampedusa, Marsala e Sardegna.

Anche oggi sbarchi a raffica di regolarizzandi. Il primo sbarco nel pomeriggio sulla spiaggia di Marsala. Il tutto è stato ripreso dai bagnanti.

Le immagini mostrano il gommone avvicinarsi alla costa marsalese e una volta approdato i clandestini, circa una ventina, si sono dileguati. I bagnanti hanno allertato la polizia che è giunto sul posto. Diversi clandestini sbarcati sono stati avvistati nelle strade vicine alla zona dello sbarco.

Sbarco anche a Lampedusa:

Ieri sera un barchino con a bordo sette immigrati algerini, tra i quali una donna incinta, è stato intercettato dalla Guardia di finanza mentre raggiungeva le coste di Sant’Antioco.
Si tratta del primo sbarco dalla riapertura post lockdown per l’emergenza coronavirus.

L’imbarcazione è stata scortata fino al porto dove ad attendere i migranti c’erano carabinieri, polizia e personale del 118. I sei uomini sono stati portati al centro di prima accoglienza di Monastir, dove saranno visitati e identificati, e dove rimarranno in quarantena. La donna è stata accompagnata in ospedale per le visite mediche. Vengono a scaricare piccoli invasori nei nostri ospedali, a spese nostre.

E chissà quanti sbarcano e nemmeno se ne accorge nessuno. Questo in tempo di ‘coronavirus’.

Ve li ricordate i droni? Servivano a tenere recluso un popolo per un’epidemia che non c’è mai stata, in termini gravi, tranne che in alcune zone della Lombardia e dell’Emilia.




Un pensiero su “Triplo sbarco: clandestini arrivano tra i bagnanti in spiaggia – VIDEO”

Lascia un commento