GdF a sirene spiegate per schedare clienti ristorante: “Siamo in uno Stato di Polizia”

Condividi!




3 pensieri su “GdF a sirene spiegate per schedare clienti ristorante: “Siamo in uno Stato di Polizia””

    1. Uno dei miei consulenti di pubbliche relazioni e vini costosi sostiene che secondo una sua analisi circa il 60% degli esercizi di un certo tipo per settembre saranno falliti/chiusi.
      Ha anche una teoria molto interessante sulla “desertificazione dello spazio urbano” conseguente alla situazione attuale che porta alle “comunità murate suburbane da ricchi”. Quando me l’ha esposta non l’ho trovata nemmeno così estrema.

  1. La ragazza ha ragione, quando uno mangia non vuole essere disturbato, gli misurano la temperatura??? Ma stiamo scherzando! Nemmeno in ospedale ti rompono il c. cosi tanto. C’è una vecchia che sento tossire da un mese dalla finestra, perché non si preoccupano di curarla e portarla in sanatorio, lontana dal centro abitato, come si faceva quando le persone e le regole avevano un senso!

Lascia un commento