Effetto Bonafede: scarcerati 8.551 detenuti, è il governo dell’illegalità

Condividi!

Erano 52.679 i detenuti presenti nelle carceri italiane lo scorso 15 maggio. 8.551 in meno rispetto a fine febbraio.

VERIFICA LA NOTIZIA

Da 5 anni il numero di persone recluse nei penitenziari italiani non era così basso. Lo riporta il XVI Rapporto di Antigone sulle condizioni di detenzione, presentato oggi, in videoconferenza.

Da allora era stata una costante crescita fino alla quota di 61.230 registrata proprio alla fine del mese di febbraio. Poi è arrivato Bonafede.

Clandestini sanati, reddito di cittadinanza ai boss della ‘ndrangheta, questo è il governo dell’illegalità.




Lascia un commento