Torino, centri sociali pestano spacciatori stranieri: “VIA DAL NOSTRO QUARTIERE” – VIDEO

Condividi!

Motivazioni sbagliate ma non andiamo troppo per il sottile. Chiunque pesti uno spacciatore è nostro amico. Se poi lo spacciatore è scuretto, ancora meglio.




Vox

3 pensieri su “Torino, centri sociali pestano spacciatori stranieri: “VIA DAL NOSTRO QUARTIERE” – VIDEO”

  1. Quindi hanno fatto il lavoro sporco che la polizia dovrebbe fare ma non fa…e le divise hanno difeso gli spacciatori fermando quelli dei centri sociali con una denuncia. Il risultato non è positivo perché il cittadino per bene che vive in quella zona è costretto ad assistere a scontri tra bande rivali. È la questura che deve intervenire! Siete pagati! I droni usateli per fotografare lo spaccio non per dare le multe stronzi!

  2. Quantomai inopportuno l’intervento della Polizia eterodiretta da qualche toga rossa che si ispira alla Boldrini e Manconi.
    Non importa di che colore sia il gatto, l’importante è che prenda il topo (Mao Tse Tung)

Lascia un commento