Silvia Romano, Magistrato interrompe deposizione per farle pregare Allah

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Nel colloquio di ieri col magistrato, si apprende che i carabinieri del Ros hanno chiesto alla ragazza se volesse sospendere la deposizione all’ora della preghiera islamica. Poi, attorno alle 18, vestita con un velo multicolore, rientra in casa con la madre, anche lei ascoltata dagli inquirenti.

Roba da matti. Il magistrato era ieri da Aisha per parlare delle minacce ricevute dalla ragazzina, comprese l’invio di Sgarbi ad arrestarla.

Intanto nel condominio è arrivata oggi la scientifica.

“Sembrano dei cocci di una bottiglia di birra” quelli esaminati dalla polizia scientifica sul davanzale della finestra appena sotto a quella a cui Silvia Romano si è affacciata lunedì quanto è tornata a casa. Lo racconta Sergio Parisi, 28 anni, che “questa mattina” ha trovato i vetri e ha chiamato le forze dell’ordine: “Non abbiamo sentito rumore e non ci sono danni, di notte teniamo chiuso tutto – ha detto -. E’ normale che ci siamo spaventati, siamo preoccupati per Silvia, per tutti”. “Una settimana fa non lo avrei fatto, potrebbe essere stato anche un ubriaco ma in questo momento giusto era giusto segnalare ogni cosa alle forze dell’ordine, per salvaguardare l’incolumità nostra e del condominio”, ha raccontato.

La gente la odia. La colpa è dei due sconsiderati che l’hanno esposta al pubblico ludibrio quando, invece, andava protetta anche da se stessa con un rientro riservato.




4 pensieri su “Silvia Romano, Magistrato interrompe deposizione per farle pregare Allah”

  1. ma lo stato non e’ laico?, sto imbecille di magistrato indaghi allora quei 2 coglioni di carabinieri che hanno interrotto la consacrazione nel corpo di Cristo, o sti magistrati rossi tutti atei e tutti pronti per l inferno sanno che i beduini sgozzano e che quindi vogliono avere una carta da sparare dicendo all occorrenza io vi ho fatto pregare… ma va a cagare

  2. Come facevano a conoscere l’ora della preghiera i carabinieri?E la scientifica x una bottiglia rotta???Ma come mai tante donne vengono uccise da ex o mariti o stalker vari nonostante 1000 denunce?Però arriva la scientifica x una bottiglia rotta…
    A quando assisteremo all’inversione della forza di gravità in Italia?Manca quella!

  3. Due pesi e due misure, oltre ad esporre a show mediatico, una persona che è stata vittima di rapimento, plagio e presumo anche violenze, la magistratura le consente la preghiera per non turbarla. Personalmente sono contraria alle minacce specie se fisiche, ma che la magistratura interrompa un servizio pubblico per consentire la preghiera islamica, dimostra che l’Italia è un paese accoglientemente accoglione e che siamo la banca per gli afroislamici: o paghiamo i riscatti dei rapiti, o manteniamo persone che non avrebbero diritto a venire qui.
    Non si è mai sentito dire che un tribunale interrompa il suo esercizio per consentire la preghiera cranica, questo atteggiamento farebbe da apripista a tutti quei processi in cui gli imputati sono condannati per terrorismo islamico.

Lascia un commento