Bancario preso a testate da cliente perché soldi promessi da Conte non ci sono – VIDEO

Condividi!

Preso a testate davanti a una banca. Un nuovo caso di violenza contro un lavoratore bancario. La denuncia è online sulla pagina Facebook della Fabi, federazione autonoma bancari italiani. La notizia è stata data in mattinata durante la trasmissione Storie italiane su Rai Uno dal segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.




2 pensieri su “Bancario preso a testate da cliente perché soldi promessi da Conte non ci sono – VIDEO”

  1. Secondo il mio database Sileoni ha la stessa etimologia di Schlein e il signor Lando qui sembra il fratello di Fiano. Lavorare per certa gente, anche se il 27 pagano sempre, espone a certi rischi che spesso sono soltanto morali come quando i clienti ti danno del mafioso. Alle volte va peggio.

Lascia un commento