Ci siamo: governo destina 500 milioni ai Paesi poveri

Condividi!

Lo avevamo anticipato, ora ci siamo. L’Italia, nel bel mezzo della catastrofe coronavirus, con migliaia di morti e milioni di disoccupati, con milioni di commercianti disperati, invece di distribuire questi soldi agli italiani, li invia ai cosiddetti ‘paesi poveri’. Che poi significa darli alle Ong che poi li distribuiscono tenendosi la percentuale. Tutti soldi che non fanno che aumentare il numero di clandestini sui barconi.




3 pensieri su “Ci siamo: governo destina 500 milioni ai Paesi poveri”

  1. Per me sono tutte frottole, non danno niente a nessuno.
    1) se li fregano loro dicendo che hanno fatto beneficenza, tanto mi pare che qua nessuno controlli.
    2) lo dicono per farsi belli con il resto dell’europa ma non c’è più un euro. Tipo la finta degli anni 60 dell’uomo sulla luna. Americani e russi facevano a chi la sparava più grossa.
    3) vogliono creare tensioni tra italiani e stranieri.

Lascia un commento